Sondaggio SCENARIPOLITICI: SENATO, CDX 146 (+38), CSX 108, M5S 56

In conclusione dei nostri dati nazionali e regionali ecco il riepilogo del Senato, regione per regione.

Il CDX conferma la maggioranza relativa al Senato con un vantaggio (inutile?) di quasi 40 seggi sul CSX.

Cancellata o quasi la truppa centrista, in calo il M5S che in un mese perde una decina di seggi.

 

DETTAGLIO SEGGI PER REGIONE

SEGGI

 

 

COALIZIONI PRINCIPALI PER REGIONE

PERC

Tags:
  • Luchetto

    Anche se il CDX vincesse in Sardegna e Liguria passerebbe a 152, e nella migliore delle ipotesi ne recupererebbe un paio fra estero e TAA. La maggioranza assoluta sarebbe possibile solo se il M5S crollasse nelle regioni rosse e/o in caso di alleanza con Monti e (comunque improbabile) vittoria in Marche e/o Basilicata. Mi sembrano opzioni improbabili.

  • Hikaru Gosunkugi

    Questa legge elettorale, oltre ad essere un’immonda porcata, è incompatibile con l’attuale assetto tripolare. Nessuno schieramento riuscirà mai ad avere la maggioranza assoluta al Senato. Se il 5 Stelle si comportasse come i Lib-Dem inglesi, e fosse disponibile a valutare un’alleanza con uno dei due poli tradizionali, allora la situazione muterebbe radicalmente, ma allo stato attuale (e tenendo conto del cinismo di Grillo) il paese è completamente paralizzato. Sono possibili soltanto governi PD-PdL, che non possono compiere nessuna riforma strutturale. A parte questo, continuo a ritenere che la situazione sia troppo fluida per potere fare previsioni basate sui sondaggi. Finché non si capisce cosa ne sarà del PD -e chi sarà il suo candidato premier alle prossime elezioni- qualsiasi pronostico a media/ lunga scadenza sarà sostanzialmente campato in aria

  • Benny

    E la Lucania nn è più sicura,cambia la tonalità di verde..cmq è di stamane anche l’ultimo Tecnè pre-elettorale(ovviamente su base nazionale)-.cdx in vantaggio di 7,6% sul csx.

  • nico

    si dai simoalbe abbiam capito che per te son tutti pidiessini e melemarce, non continuare a tediarci please 🙂

  • AND

    bene salutate simoalbe (aka earl). avvisato N alla N volte. adieu

    • cro

      Una curiosità: ma in questo caso cosa viene bannato? il nick? l’IP? (in entrambi i casi non mi sembra sia una soluzione “robusta”)

      • AND

        TUTTO

      • AND

        se si ripresenta, si banna a vista. facciamo a chi si stanca prima e finora non abbiamo mai perso 😀

        • cro

          Capito 😀

    • Bombarolo

      La solita censura del Pds!! Auhauahuahau

    • nico

      simoalbe ci mancheranno le tue critiche puntuali a ogni post 🙁

  • AND

    settimana prossima sondaggio. che dite, FLI lo censiamo?

    • Gorgius

      No 😉

  • yurj

    volevo segnalare che l’unica formazione coerente sul finanziamento alle scuole pubbliche è Rifondazione, in quanto ha sempre combattuto, sia quando governa che all’opposizione, contro i finanziamenti alle scuole private. E agli ospedali privati.

    • yurj

      Paolo Ferrero

      Il ministro dell’Istruzione dice di volersi dimettere se non ci saranno investimenti nel pubblico ma allo stesso tempo chiede che si mantengano i finanziamenti alle scuole paritarie: lo faccia pure! Le sue affermazioni sono infatti una contraddizione evidente, perché proprio di fronte ai pesanti tagli alla scuola pubblica non è possibile difendere la scuola privata, che ha già beneficiato di troppe regalie da parte dello Stato.
      Per questo a Bologna chiediamo ai cittadini di partecipare al referendum di domenica e votare per l’opzione a: basta soldi alle private. Noi di Rifondazione comunista, al contrario di Prodi e dei parlamentari del Pd che si sono spesi a favore dei fondi per le scuole private, pensiamo che la scuola pubblica vada tutelata e garantita.

  • AND
  • Giovasaronno

    Meridione: vedo favorito in gran prevalenza il centrodestra
    Sardegna, Centro, Liguria=centrosinistra
    Nord esclusi VDA e TAA=centrodestra
    Forse M5S in Liguria.

  • Pingback: Sondaggi, Berlusconi sempre più su - Giornalettismo()

  • Pingback: Sondaggi, il Movimento 5 Stelle ai minimi da febbraio - Giornalettismo()