Sondaggio EUROMEDIA (10 gennaio 2014): CDX 34,0%, CSX 33,9%, M5S 21,4%

Primo sondaggio Euromedia del 2014.

Il CDX viene raggiunto da un CSX in rimonta.

Il PD è nettamente primo partito con quasi il 30% dei consensi.

FI e M5S si contendono la seconda posizione tra il 21 ed il 22%.

Nel CDX crescono LN, FI e NCD, nel complesso la coalizione si apprezza di circa mezzo punto.

In lieve calo le forze centriste.

CSX in crescita di 2 punti, il PD cresce di un punto e mezzo, in crescita anche “Altri di CSX”.

M5S in calo di un punto.

Stimata un’affluenza attiva del 60%.

 

Euromedia indica anche che, il 62-65% dell’elettorato indeciso, pari a circa il 20% dell’intero corpo elettorale, ha un background di Centrodestra.

euromedia

Tags:
  • rossopietro

    stranamente il sondaggio di euromedia mi sembra abbastanza equilibrato.

  • Generale!

    Intanto con l’iflazione allo 0,7% in dicembre gli italiani vengono distratti con la balla dello spread calato. Peccato che di fronte a un calo del differenziale assistiamo a un aumento vertiginoso degli interessi nominali cui siamo chiamati a far fronte. L’anno scorso lo spread stava a 275 con un’inflazione al 3% e un un rendimento del 4,48 che detratta l’inflazione indicava un tasso reale (positivo, quindi sempre suicida) del 1,1%. Quest’anni siamo al 4% di rendimento a cui sottraiamo un misero 0,7%. I tassi reali con cui paghiamo il debito pubblico sono quindi aumentati e varano aumentare ulteriormente il debito stesso. Poveri Italiani….. e loro che sono così concentrati sulla legge elettorale!

    • BennyLions

      Col PD al governo i media tacciono,debito pubblico salito ad oltre 2miliardi e cento milioni e come detto tassi aumentati ma tanto lo spread scende..ma questo governo dei poltronisti è così,tutto tace sui giornali e in tv,l’avesse fatto un altro..

      • Generale!

        ci eravate insieme e ci siete ancora. Sarebbe ora di trarne le dovute conseguenze.

        • BennyLions

          Io dico solo che nn si vede la proprio la luce,qui la situazione è proprio irrecuperabile.

  • Generale!

    Sicilia: quest’anno 1.160 euro al mese in più per gli 11 capigruppo in Regione
    I deputati siciliani ci hanno messo un anno ad adottare la spending review di Monti, “riducendosi” lo stipendio a 11.100 euro al mese. Ma ora l’ufficio di presidenza dispone una nuova “indennità di funzione” per chi guida i gruppi consiliari. Cancelleri (M5S): “Noi rinunciamo”

    ah, il Renzismo che avanza!

  • Manolis e Giorgos Immortali!

    http://www.ilprimatonazionale.it/2014/01/15/da-dieudonne-a-walt-disney-ovunque-e-polemica-sullantisemitismo/

    Limitare la libertà di espressione è il vero peccato di Hollande altro che le scappatelle in motorino.

    Basta con la dittatura del pensiero unico.

  • Manolis e Giorgos Immortali!

    http://www.ilprimatonazionale.it/2014/01/15/shalabayeva-ancora-tu-ma-non-dovevamo-rivederci-piu/

    Questi “miti” occidentali (ablyazov, kodorkovsky)… tutti dei gran ladroni.

  • ugubrone

    Euromedia della berlusconiana Ghisleri è più equilibrata dello squilibrato Pagnoncelli, che evidentemente odia il M5S.
    Il quale ha sicuramente valori più alti, dato che finirà per raccogliere l’elettorato della defunta SEL (al massimo perderà un pò di voti di destra vista la vitalità dei nanerottoli che circondano Forza Italia), e quindi comincerà ad assorbire l’elettorato deluso del PD mano a mano che il mediocre Renzi comincerà a deludere, limitandosi come farà ad assecondare Berlusconi in tutto, nella migliore tradizione dei leader PD.

  • Luchetto

    L’ossessione dei leghisti verso inutil-Kyenge e’ qualcosa di patologico.

    • Manolis e Giorgos Immortali!

      Si fanno un pò di pubblicità non capendo che così fanno pubblicità anche a questa insulsa, il voto alla Lega è un voto sprecato, hanno già dimostrato che non riescono a fermare il flusso migratorio, l’unico modo per salvare l’Italia dalla perdita definitiva delle proprie tradizioni rimane uscire dall’Unione Europea con un governo fortemente Nazionalista, ma l’italiano medio non ha mezzi culturali per capirlo.

      • Luchetto

        Mah, non so. E’ ovvio sono attacchi razzisti comunque, se fosse bianca non la considererebbe nessuno vista l’inutilità del ruolo che ricopre.

        • Manolis e Giorgos Immortali!

          Il razzismo non è questo, è razzismo far entrare stranieri in Europa per poi sfruttarli pagandoli una miseria per lavori che gli europei non vogliono più fare (a quelle retribuzioni). Gli attacchi alla Kyenge sono come i cori ai neri allo stadio, una semplice forma di maleducazione, il razzismo non c’entra nulla.

          • Luchetto

            Attaccare una persona SOLO per il colore della pelle e’ razzismo

          • Manolis e Giorgos Immortali!

            La attaccano anche per le uscite geniali sullo jus soli, non è una questione di pelle ma sopratutto di idiozia di ambo le parti.

          • sertopolino

            Scusami, dare dell’orango tango a Kyenge ha a che fare con lo ius soli ? Appendere manichini con il cappio ha a che vedere con lo ius soli ?
            Perché non si attacca Renzi che si è detto favorevole allo ius soli, ma solo e in maniera categorica Kyenge ?

          • Manolis e Giorgos Immortali!

            Ho detto che li giustifico? Certo un governo serio avrebbe rimosso la Kyenge da un pezzo dopo quelle sparate, ma governi seri in Italia non ne ricordo, sono nato negli anni settanta.

          • sertopolino

            Io ho detto una cosa diversa. Non mi interessa che tu li giustifichi o meno. Ho detto che Kyenge viene attaccata perché è di origine congolese, perché lo stesso trattamento non viene riservato agli altri politici favorevoli allo ius soli.

        • Aotearoa

          Invece secondo me non la considererebbe nessuno se fosse nera e non dicesse scemenze in continuazione.

          • Luchetto

            In effetti vedo una grossa relazione fra lo ius soli e la definizione di orango

  • Santiago-CCCP

    Dopo il bel voto sul reato di clandestinità sul portale del mov5stelle è comparso anche un disegno di legge sulla cannabis.

    Un piccolo estratto.

    2) Rendiamo non punibile la coltivazione di max 4 piante di Cannabis
    Indica in un luogo indicato nel provvedimento autorizzativo vincolato al
    solo pagamento di una tassa di concessione governativa. Viene
    consentita la detenzione fuori da questo luogo, e la cessione a titolo
    gratuito di una quantità di max 5 g di sostanza per uso personale. Resta
    fermo il vincolo della maggiore età.

    • Luchetto

      E’ il modello olandese?

      • Santiago-CCCP

        Dovrei leggere tutto il disegno di legge, ma cmq non penso.

    • Manolis e Giorgos Immortali!

      Hanno già perso molti dei voti di destra che hanno intercettato, meglio così si crea lo spazio per una forza antisistema nazionalista..

    • stefano fenati

      Favorevole.

  • Manolis e Giorgos Immortali!

    Di chi ha davvero paura il Sistema?

    http://www.ilprimatonazionale.it/2014/01/14/repressione-democratica-altri-tre-arresti-contro-alba-dorata/

    “Stiamo subendo il più grande colpo di stato giudiziario nella moderna storia politica della Grecia per compiacere banchieri e politici stranieri che vogliono spartirsi il nostro paese”.

  • HOTDOG

    visto che si parla di mappe e di Kyenge alle scorse regionali in Lombardia ha sfiorato l’elezione l’assessore comunale di Spirano e di colore Toni Iwobi, che ha ottenuto 1996 preferenze in provincia di Bergamo contro le 2090 del sindaco di Pontida Pierguido Vanalli, a sua volta non eletto, le 2168 del sindaco di Seriate Silvana Santisi e le 3249 di Roberto Anelli, consigliere comunale ed ex sindaco di Alzano Lombardo, interessante però notare come nei loro comuni di origine Anelli, Santisi e Vanalli abbiano ottenuto rispettivamente il 35, il 28 e il 43% di preferenze sul totale dei voti alla Lega di quel comune, mentre a Spirano Iwobi ha conquistato ben 662 preferenze su 1197 voti alla Lega ovvero il 55,3%, valori quasi meridionali e un’enormità in una regione come la Lombardia e in un partito come la Lega che non fa delle preferenze il suo punto di forza, ovviamente la sfera di influenza di Iwobi si estende ai comuni vicini a Spirano come si vede dalla mappa, più è scuro il colore più sono le preferenze a Iwobi sul totale dei voti alla Lega:

    • Aotearoa

      Ma no, dev’esserci un errore. Questo Toni dev’essere un nigeriano bianco! Non puo’ essere, i leghisti sono razzisti buuuuuu.
      E come mai questo Toni e’ particolarmente amato e quell’altra no? Questo nessuno se lo chiede?

      • stefano fenati

        Ti potrei rispondere con una battuta che circolava all’epoca negli ambienti:
        Perché gli americani hanno i negri e noi i terroni?
        Perché loro hanno scelto per primi!
        Rispondendoti seriamente direi che ti sei risposto da solo.
        Ai leghisti (lombardi) il colore della pelle non è mai importato seriamente.
        Gli importava dove andavano a finire i loro soldi (federalismo fiscale).
        Lo scontro Kyenge-Lega è appunto un giioco delle parti.
        Io do addosso a te e tu dai addosso a me.
        Entrambi senza darsi addosso,non avendo fatto nulla di concreto,non avrebbero così tanta visibilità.

        • Aotearoa

          Sono d’accordo solo sull’utlimo punto.
          Ma e’ innegabile che la Kyenge si pone in modo diametralmente opposto a Toni Iwobi.

  • Jimbo

    ti brucia euromedia segnare il passaggio del CS sul CD ah? tieni duro fino a quando non è sopra del 10 %…

    • Generale!

      sono partito unico…. ma che problemi che ti fai.

      • Jimbo

        sì Beppe, sì…

  • Il parigino

    La destra avanti di 0,1% tanto per non ammettere che il centro sinistra a guida Renzi l’ha superata? Ma la Ghisleri dev’essere ben pagata da Berlusconi per accettare di essere sommersa dal ridicolo fino a questo punto!

    • Aotearoa

      Siete proprio ridicoli! Vi hanno dato la paghetta or ora? 🙂

  • Antonio.

    Buon pomeriggio.

  • Antonio.

    Vedo sotto 2 commenti che non mi piacciono.

    • stefano fenati

      C’entro io per la battuta che ho raccontato?
      Cancello se vuoi.

      • Antonio.

        Assolutamente no,nessun problema per quella,mi riferivo invece a chi polemizza verso i risultati del sondaggio del post.

  • Antonio.

    Nessuno ha la sfera magica per sapere davvero come andranno le elezioni.
    Per dire a me sembra strano il sondaggio secondo cui Cappellacci sarebbe in vantaggio alla regione Sardegna,però non ne faccio una malattia ed invito tutti a non fare commenti acidi su sondaggi che danno risultati che non premiano la parte politica che ci piace.
    Solito esempio delle ultime politiche:
    siccome secondo i sondaggi il CSX avrebbe vinto in tutte le regioni e pure in Lombardia
    se uno diceva invece il contrario scoppiava il flame,però poi abbiamo visto bene come è andata a finire.

    • Luchetto

      Bastava un pelo di buon senso per capire che col CSX avanti di 4 punti sul nazionale non potesse essere in vantaggio in Lombardia 🙂

      • Antonio.

        Si,però il senso del mio intervento non era quello.
        Ma sul fatto che sotto 2 utenti mi pare abbiano iniziato con la solita storia del risultato
        del sondaggio che non gli piace. 😉

  • Luchetto

    http://www.repubblica.it/politica/2014/01/15/news/d_attorre_renzi_non_incontri_il_pregiudicato_berlusconi_nella_sede_pd-76004849/?ref=HREA-1

    Pero’ farci il governo assieme andava bene ai bersaniani….Come se l’avesse voluto Renzi

    • sertopolino

      sì, fa ridere. Giusto per non piangere.

    • stefano fenati

      Mi ricorda molto il modo di dire di una volta,quando i genitori non volevano che la figlia fosse “compromessa” non sapendo se stesse uscendo con quello giusto:
      Fai quello che vuoi ma non portarlo a casa.
      Presentacelo solo quando farete seriamente.

      • Luchetto

        Più che altro mi irrita come la fazione anti-renziana del PD lo abbia sempre accusato di cripto-berlusconismo per la sua visita ad Arcore, quando e’ stata la sinistra del partito a volere candidare Marini (silurato da Renzi), il candidato di Berlusconi, e a fare il governo Letta.

        • stefano fenati

          Non esiste una frazione anti renziana tout court.
          Esisteva una frazione che non aveva ancora capito come Renzi avesse gestito l’apparato e se lo avesse mantenuto.
          Per me sta cercando di capirlo tutt’ora.
          Con Bersani “la ditta” non era minimamente in discussione.
          Ora potrebbe sorgere il problema,visto il quotidiano attivismo politico del neo segretario,che egli agisca troppo da solo,non coinvolgendo adeguatamente l’apparato partito.

          • sertopolino

            qual è questa frazione che sta cercando di capire come Renzi avesse gestito l’apparato ?

          • stefano fenati

            Nel mio piccolo ti spiego come è andata la situazione ad Imola.
            Tieni presente che Imola è una territorialità piccola.
            Ma il tessuto imprenditoriale è composto soprattutto da Cooperative.
            Imola esprime il Presidente di Legacoop nazionale.
            La Legacoop qui conta assai.
            Alle votazioni il candidato appoggiato dal partito ha ottenuto l’80%,su 1200 voti (su 4200 tesserati).
            Il candidato Renziano ha preso ovviamente il restante 20%.
            Il candidato che ha preso l’80% di voti non si è espresso subito (era un bersaniano).
            Ha aspettato una decina di giorni.
            Dopodiché ha appoggiato anch’esso Renzi.

          • sertopolino

            Sì, il trasformismo nel pd è qualcosa di scandaloso.
            Più che di frazioni, il pd è formato da diversi capibastone con il loro seguito. Quando viene eletto uno segretario in un primo momento tutti cercano di saltare sul carro del vincitore. Poi non appena inizia a logorarsi, gli altri capibastone iniziano a lavorare per sostituirlo nel più breve tempo possibile. Al che, dopo il rito delle primarie, uno di quelli che hanno complottato viene eletto segretario. E ricomincia la ruota. Ho visto orde di democristiani salire sul carro di Veltroni e Bersani, e di expci andare da Renzi. Ma la fine di ognuno dei segretari è segnata.

          • stefano fenati

            No,in questo caso non è esattamente trasformismo.
            A maggio ci sono state le elezioni e l’attuale sindaco senza il 4,4% di una lista Civica denominata Fornace Viva non ce l’avrebbe fatta al primo turno,sarebbe andato al ballottaggio col grillino,cosa mai accaduta ad imola,un ballottaggio.
            Tale lista civica espressione di CL ha imposto al sindaco un assessore proveniente da Renzi,lavorava a Firenze……
            Quindi capisci,io ti ho dato,tu rendi il favore.

        • Generale!

          Renziani e Barsaniani sono uguali.

  • Luchetto

    Una curiosita’: la sinistra sarebbe disposta a un’alleanza strategica con le destre (XA, Le pen ecc.) e il M5S in funzione anti-euro?

    • stefano fenati

      Mancherebbe una linea politica comune.
      Sarebbe quello che io ritengo sbagliato e che per altri invece pare normale,scegliere il meno peggio (per quel determinato risultato) avendo come obiettivo un nemico comune.
      Ti unirebbe solo il fatto di annientare il nemico…poi?
      Cosa riusciresti a costruire partendo da idee completamente diverse?

  • Davide
  • Generale!

    Noto il solito paraculismo sondaggista strisciante. Come nel pre 2013.

  • Alberto Ginocchio

    Secondo me PD molto piu’ alto, M5S molto piu’ basso, Lega alta… Ok FI, FDI, Centro… Anche SEL bassa… Boh… Mi darete del PDino fazioso… Ma boh… Io non sono mai stato cosi’ ottimista… Renzi e I’ll PD sono gli unici che stanno provando a fare qualcosa secondo me…

    • Alberto Ginocchio

      Anche NCD ci sta…

      • Alberto Ginocchio

        Avevo letto male…Anche SEL ok…

        • Alberto Ginocchio

          In parole povere… Condivido piu’ o meno tutto… Secondo me PD molto molto piu’ alto e M5S molto molto piu’ basso… Questa e’ a mia personale impressione..

          • Alberto Ginocchio

            Per essere piu’ precisi PD al 36 % e M5S al 16 %… Poi posso sbagliare… Lo scopriremo a Maggio…

          • Alberto Ginocchio

            Secondo me la prossima volta molti giovani voteranno Renzi anziche’ Grillo… Poi magari votano tutti Berlusconi… Spero di no… Poveri noi senno’…

          • Davide

            ma dici che siano così tanti i para cu lati piddioti in italia? …comunque quello dipenderà dagli astenuti …se l’astensione sale l’esercito di para cu lati piddioti raggiunge una percentuale alta ..il numero dei votanti in assoluto è sempre lo stesso cambia la percentuale sulla base del numero dei votanti e astenuti

          • Fram

            Condivido la tua visione, ma in un’ottica di un’affluenza attorno al 50%…FI e M5S si alzano all’alzarsi dell’affluenza, mentre il PD fa il contrario. Vediamo cosa succede alle europee, certo che con un’affluenza più vicina al 50% che al 75% delle politiche potrà esserci una situazione simile. Ma già un 60% potrà cambiare molte cose!

          • Alberto Ginocchio

            L’affluenza secondo me sara’ compresa tra I’ll 55 % e I’ll 60 %.

    • stefano fenati

      Se son rose fioriranno.

    • Gel fresh

      Eh già pd molto più alto… Con il nuovo “Salvatore della patria” renzie io il pd lo vedo come minimo al 90%. Anche perché direi che in questo momento di grande crisi e disperazione con il “grande” renzie che ci viene a parlare di ius soli e unioni civili come priorità per il paese, ora la popolazione si sentirà molto più sicura,speranzosa e soddisfatta che ci sia un “grande statista” che non fa i suoi interessi, ma quelli della collettivita

    • Generale!

      Dio mio…. cosa mi tocca sentire. La domanda è a fare che?! per le boiate mi bastava Sacconi.

    • Generale!

      “LA Fornero mi piace”. Eh già, uno che cambia le cose. ma va a ciapà i ràt 😛

  • Stigni – Go Lincoln Go

    Se volete farvi due risate consiglio il post sulla legge elettorale sul blog di Grillo, non ne azzeccano una a cominciare del sistema di voto in UK.

    • Davide

      fa più ridere “nuova legge elettorale entro dicembre” di Letta …sono 8 anni che devono fare la riforma elettorale più che ridere direi c’è da piangere…

      • Stigni – Go Lincoln Go

        Il fatto è che quello dovrebbe essere un articolo divulgativo per formare una coscienza in vista del referendum interno ed è pieno zeppo di errori, cita riferimenti bibliografici che lo contraddicono; dice cose palesemente false e si dimentica di chiarire quali furono le cause che portarono alla riforma del 1993

        • Davide

          mi dispiace non ho avuto tempo di leggerlo ..comunque per invitare a farsi due risate per quello che dice Grillo sulla legge elettorale dopo 8 anni di teatrini al limite dell’assurdo in cui ne abbiamo sentite di ogni, ci vuole proprio un grande coraggio ..

          • Stigni – Go Lincoln Go

            I teatrini sul “la faremo entro…” sono stati commentati in lungo e in largo…
            Ma per persone che si presume capiscano un po’ di materia elettorale e sistemi di voto un tale articolo è abbastanza ridicolo…
            E avendo avuto a che fare più volte con persone di questo sito sono convinto che ne capiscono a pacchi di sistemi di voto e un tale articolo con tali riferimenti agghiaccianti all’UK non può che far ridere…

          • Davide

            allora l’avranno scritto per far divertire voi che ne “capite a pacchi di sistemi di voto”

          • Stigni – Go Lincoln Go

            Il sistema binominale non è utilizzato in nessun stato, il parlamento inglese non mi sembra molto diviso in 3…
            Fa confusione riguardo uninominale (maggioritario a collegio uninominale) e maggioritario a collegio unico nazionale…
            Cita dei correttivi proporzionali che sul porcellum non ci sono…

            Basta essere informati per capire che quell’articolo è stato scritto in fretta e furia…

          • Davide

            scrivilo nei commenti dell’articolo e fallo presente.. che ti devo dire?!?

          • Stigni – Go Lincoln Go

            Guarda sarebbe da riscrivere completamente… Quelli sono solo gli errori più grossi ed evidenti…

            Da notare pure che cita la riforma del ’93 (Mattarellum) senza citare i referendum radicali.

            Posso farti una domanda? Se c’è un referendum è da rispettare al 100%?

          • Davide

            Non sono un costituzionalista.. ma da non esperto in materia riterrei che il risultato di una consultazione referendaria sia da rispettare sempre

          • Stigni – Go Lincoln Go

            Bene allora il referendum del 1993 ce lo siamo dimenticati?

            “Abrogazione della legge elettorale per il Senato per introdurre il sistema maggioritario.”

            I partiti a volte si dimenticano dei referendum, ma non dovrebbe essere il M5S per il rispetto assoluto dei quesiti referendari?

          • Davide

            quella che avevamo fin’ora l’aveva scritta Calderoli (e il PD ha evitato di cambiarla per anni) …se ce l’ha fatta lui ci potranno arrivare anche altri o no?

  • sertopolino
  • Generale!

    La costituzione italiana è ampiamente modificabile.

    Lasciatemi tuttavia avere qualche dubbio riguardo a pensionati d’oro che giudicano i profili di costituzionalità del contributo di solidarietà dei pensionati d’oro.

  • Generale!

    Renzi che si ricandida a sindaco nonostante sia segretario ed autocandidato presidente del consiglio dimostra il rispetto istituzionale del personaggio. Se vince si rivolta dopo 6 mesi con costi (viva i tagli alla politica, eh Renziani?!), se perde c’ha la comoda poltrona nel suo nuovo regno clientelare di Firenze (eh benzinai così nuovo che sembra Mastella). Il nuovo che avanza (o avanzato?), che per qualcuno “fa qualcosa” non è altro che uno stantio già visto e stravisto. Ma le allucinazioni da televisione sono ancora forti.

    • Gel fresh

      Se perdesse a Firenze sarebbe la sua morte politica, tuttavia credo che i fiorentini non conoscano altri partiti alternativi al pd, li se Berlusconi per assurdo si candidasse sindaco per il pd, vincerebbe persino lui

      • Luchetto

        Penso pure io, anche se si candidasse Benito Mussolini in persona 🙂

  • Aotearoa

    Visto che tutti fanno i loro sondaggi personali ne faccio uno anche io.
    Secondo me ad oggi la situazione e’ questa:

    PD 25%
    FI 11%
    M5S 8%
    LN 4%
    FDI 2%
    NCD 2%
    UDC 1%
    SC 1%
    RC 1%
    FID 1%
    SEL 2%
    ALTRI 2%

    TOTALE 60%
    INDECISI 40%

    Dove tra il 40% ci sono molti che sanno gia’ che voteranno contro il PD, diciamo che ad essere ottimistissimi il PD puo’ prendere un ulteriore 10%, realisticamente ne intercettera’ solo il 5. Molti sono indecisi tra M5S e FI o Lega, altri magari tra FI e NCD etc.
    Certo e’ che se quel 40% alla fine decidesse di non votare il PD stravincerebbe con oltre il 40% (vedi elezioni locali).

    • A B beve le tue lacrime

      Ne faccio uno pure io!

      PD 2%
      FI 0,~%
      M5S 4%
      LN 0%
      FDI 1%
      NCD Non classificabile%
      UDC 0,1%
      SC 0%
      RC 20%
      FID 0%
      SEL No%
      ALTRI 73%

      TOTALE 50%
      IBA 50%

      • OoO_gallus_OoO

        Ma RC non è sempre tra gli “altri”?

        • A B beve le tue lacrime

          Non per me.

          • Aotearoa

            Ma IBA cos’e’? Una nuova tassa?

          • OoO_gallus_OoO

            Imposta beni altrui?

          • Aotearoa

            d’altra parte, se vincono i comunisti!

          • A B beve le tue lacrime

            Indecisi+bianche+ast… aspe… era una battuta? Cavolo, maledetto sarcasmo!

          • Aotearoa

            Ma il totale fa 100!
            Fosse economia… voi comunisti sareste scusati… ma almeno la matematica!

          • A B beve le tue lacrime

            … infatti eletori attivi + IBA fa 100. L’iba non viene contata nei sondaggi. Controlla su^

          • Aotearoa

            su non c’e’ scritto Totale 🙂

          • A B beve le tue lacrime

            E la risposta giusta èèèèèè….

            BATMAN!

    • Daniele da Milano

      condivido il metodo di calcolo del sondaggio che include negli elettori attivi gli indecisi, un po meno i dati… 😉

      • Aotearoa

        Si’ lo so che a te piace cosi’.

    • Guest

      Ma che dici??? La percentuale dei partiti in totale deve comunque venire il 100%, poi che gli indecisi sono il 40% e un altro discorso, ma il tuo sondaggio personale fa acqua da tutte le parti: pd 25 fi 11, m5s 8 e gli altri 16 e il restante 40% dei votanti che fine fa?

      • Aotearoa

        e allora dividi tutto per 0.6

  • stefano fenati
  • OoO_gallus_OoO

    Critiche spietate a Fracchia-Hollande dopo la conferenza stampa:

    – ha annunciato austerità fino al 2017 e sgravi per 50 miliardi agli imprenditori, tutto il contrario della sua campagna elettorale
    – farsi eleggere su un programma e non attuarlo anzi fare l’opposto scredita lui e tutta la politica
    – peggio ancora, ha fatto tutto di testa sua senza consultarsi con nessuno
    – il pasticcio con Trierweiler è tutto opera di Fracchia, che com’è nel suo carattere ha lasciato marcire una situazione senza decidere niente
    – senza che nessuno glielo chiedesse, il Fracchia in un celebre scontro televisivo con Sarkozy annunciò solennemente (ripetendo 15 volte l’anafora in varie declinazioni) “Moi président de la République, je ferai en sorte que mon comportement soit en chaque instant exemplaire.”… Sesesese, seguro!

    Segue sondaggione sul Fracchia fresco di web:

    http://www.humanite.fr/m/politique/deux-ans-apres-le-moi-president-fait-un-flop-556882

    • Aotearoa

      Gallus, lo sapevano anche le pietre che in Francia sarebbe andata cosi’.
      Pero’ mi fa piacere ricordare ancora i titoloni sui giornali.
      E anche gombloddista Di Cori Modigliani e la figura di m… di Repubblica.

      • OoO_gallus_OoO

        In Francia non lo sapevano, ti assicuro, hanno scambiato Fracchia per uno normale … Mi guardavano storto quando gli dicevo che Fracchiollande è un coglionazzo.

        • Aotearoa

          e loro non ti rispondevano “parlate voi che avete santificato Monti”?

          • OoO_gallus_OoO

            L’incredibile vicenda di Kriminal Mario non può fare comunque di Fracchiollande un genio.

  • Antonio.

    Anche per oggi vi saluto.
    A domani. 🙂

    • rossopietro

      buona serata Antonio

  • OoO_gallus_OoO

    Bossi: la polemica della Lega contro la Chienghe è sbagliata perché è pubblicità gratuita per un ministro che non fa nulla ed è inutile. Applausi per Umberto.

    • rossopietro

      si chiama Kienge

      • OoO_gallus_OoO

        In italiano la k non esiste e ge non si pronuncia ghe.

      • OoO_gallus_OoO

        NB: sui giornali lo scrivono anche Kyenge, figures ti …

    • stefano fenati

      Come dicevo nei giorni scorsi.
      Bossi è sempre stato un animale politico di razza.
      Ora è acciaccato ma a quanto pare il suo cervello funziona ancora meglio di altri.

      • DecioMeridio74

        Qualsiasi cosa faccia Salvini Bossi dice che non va bene : non ci vuole molto a capire che la Kyenge NON è l’ oggetto del contendere (ma la leadership politica della Lega Nord ), ma per menti torpide come la tua probabilmente si.

    • DecioMeridio74

      Qualsiasi cosa faccia Salvini Bossi dice che non va bene : non ci vuole molto a capire che la Kyenge NON è l’ oggetto del contendere , ma per menti torpide come la tua probabilmente si.

      • OoO_gallus_OoO

        Per fortuna che menti illuminate come la tua ci forniscono la spiegazione di tutte le cose. Grazie di esistere!

  • OoO_gallus_OoO

    Guardate qui

  • spignolo
  • Massimiliano Basello

    dal sole24ore di oggi: dal 1999 nascita dell’euro pil procapite germania +20%, pil procapite Francia +10%, pil procapite Grecia +3%, pil procapite Italia -3% UNICO paese in Europa col segno -.. siamo sicuri che tutta la colpa sia dell’euro???

    • Massimiliano Basello

      o forse la colpa è di chi gi ha governato in questi 14 anni? tra l’altro c’è stata anche la stabilità politica in parte di questi 14 anni, con un governo durato 5 anni composta da un partito che ora grida fuori dall’euro

    • Generale!

      quasi tutta. Peraltro anche il PIL pro-capite tedesco è andato a ingrassare i già grassi.

    • Generale!

      chiediti a chi è andato il pio pro-capite in più (che è una media), poi ne riparliamo. Riguardo i politici italiani non c’è molto da dire: feccia. destra e sinistra.

    • Fedark #OnceUponMrLibidine

      Sono in una posizione di mezzo. L’Euro non ha aiutato, ma sicuramente chi lo ha dovuto gestire, lo ha fatto nel peggiore dei modi perchè incapace od infedele. Quindi, alla fine, una cosa è conseguenza dell’altra e pone un grosso interrogativo sulla nostra insana capacità di scegliere sempre il peggio dell’offerta politica. Insomma, alla fine è anche colpa nostra

    • Massimiliano Basello

      altra notizia di oggi: export dopo il buon dato di ottobre, calo del 1,9% a novembre su ottobre…

      • Generale!

        ops….. la ripresa!

      • sertopolino

        e poi c’è ancora chi dice che non ci sia bisogno di svalutare.

    • Massimiliano Basello

      se fossimo rimasti fuori dall’euro come sarebbe ora questo dati secondo voi?

      • AND

        il sole te lo dice che dal 99 abbiamo tirato dentro 4 milioni di immigrati? più di ogni altro stato europeo? dubito.

        4 milioni di immigrati e nessun posto di lavoro 22,5 milioni di occupati nel 2000 e 22,5 oggi

        • Massimiliano Basello

          scusa la mia ignoranza, non capisco il nesso col dato del pil.. intendi dire che il pil pro capite si è abbassato perchè abbiamo “tanta gente morta di fame”?

          • AND

            non capisci il nesso col pil procapite? beh questo è un problema tuo visto che hai esordito con la sparata iniziale

          • Massimiliano Basello

            scusa tanto, mi pare di aver solo citato un dato, e di aver chiesto se è tutta colpa dell’euro..scusax il disturbo eh

          • AND

            no ma quello hai fatto bene, però presume una certa conoscenza. Se tu vieni qui metti giù dati a sostegno della “non colpevolezza dell’euro” e poi non capisci il nesso con immigrazione e pil pro-capite io che ti devo dire?

          • Massimiliano Basello

            io vengo su questo forum perchè cerco di imparare cose nuove e di sentire diverse opionioni. dalla mia ignoranza leggere quei dati e vedere solo l’italia col segno – mi sembrava che dimostrasse la non totale colpevolezza dell’euro, infatti chiedo se è tutta colpa dell’euro.. mi rimetto solo a leggere i commenti, va che è meglio

          • Luchetto

            Immagino AND intendesse che se l’occupazione non aumenta e la popolazione aumenta a causa dell’immigrazione, il pil pro capite cala aumentando le ‘teste’ per cui dividere un PIL piu’ o meno costante.
            Il nesso con l’euro e’ che probabilmente non fossimo entrati l’occupazione sarebbe aumentata nel frattempo invece di rimanere piatta.

          • Massimiliano Basello

            grazie

  • AND