Sondaggio Scenari Politici – Winpoll (14 gennaio 2019)

Sondaggio Scenari Politici Winpoll 18 febbraio 2019

Sondaggio Scenari Politici Winpoll 14 gennaio 2019

Presentiamo il primo sondaggio Scenari Politici – Winpoll del 2019. Sono state testate le intenzioni di voto in ipotetiche elezioni nazionali, e l’opinione dell’elettorato sulla crisi di Banca Carige e le discussioni sulla redistribuzione dei migranti della nave Sea Watch tra i paesi UE.

Le intenzioni di voto

Dopo più di tre settimane dall’ultima rilevazione, dei due alleati della coalizione di governo, il Movimento 5 Stelle è quello più in sofferenza. Il partito di Luigi Di Maio perde più di un punto, scendendo sotto il 25%. In leggero calo anche la Lega, che rimane sempre ampiamente sopra il 30%. L’alleanza giallo-verde mantiene poco meno del 57% dei consensi.

Si consolidano i partiti dell’opposizione di centrodestra. Guadagnano terreno Forza Italia, i partiti minori di centrodestra e Fratelli d’Italia, con quest’ultimo che si riporta sopra il 4%.

Guadagna consensi anche l’area di centrosinistra. Tutti i partiti della coalizione, con l’eccezione del virtuale Partito di Renzi, guadagnano qualche decimale. La somma del partito renziano e del Partito Democratico otterrebbe il 21,4% dei voti, mentre la coalizione si assesterebbe al 26,2%. Il centrosinistra, stando a questi dati, sorpasserebbe il M5S dopo averlo “agganciato” nello scorso sondaggio.

Tra le forze di sinistra, si assiste al sorpasso di Potere al Popolo su ciò che resta di Liberi e Uguali. Le due formazioni sarebbero comunque entrambe lontane dal 2%.

Sondaggio Scenari Politici Winpoll 14 gennaio 2019

Potete consultare le altre pagine dell’articolo cliccando sui link qui sotto.