Sondaggio SWG (28 gennaio 2019)

Sondaggio SWG 2 dicembre 2019

Sondaggio SWG 28 gennaio 2019

Riportiamo il consueto sondaggio settimanale di SWG. La rilevazione è stata pubblicata nell’edizione serale del TG La7 (La7) del 28 gennaio 2019.

Sono state sondate le intenzioni di voto in ipotetiche elezioni politiche nazionali. Inoltre, è stato testato il potenziale di Siamo Europei, la lista unica del centrosinistra alle elezioni europee proposta da Carlo Calenda.

Le intenzioni di voto

Settimana positiva per la Lega, che si riporta vicina ai valori massimi per SWG. Di contro, il Movimento 5 Stelle segna il suo punto più basso in termini elettorali dalle ultime elezioni. Il movimento scende sotto la soglia del 25%. Complessivamente, la coalizione di governo guadagna qualche decimale.

Si registrano cali anche per i due principali partiti di opposizione. Il Partito Democratico scende al 17,2%, mentre Forza Italia all’8,1%. Guadagna un decimale Fratelli d’Italia, saldamente sopra il 4%.

Sondaggio SWG (28 gennaio 2019)

+Europa si conferma vicina alla soglia del 3%, ma lontana da quella del 4% delle europee. Perde un paio di decimali l’area ex-Liberi e Uguali, mentre si consolida leggermente Potere al Popolo.

Ritornano dopo una lunga assenza nei sondaggi SWG i Verdi, qui sondati insieme a Italia in Comune, la formazione politica fondata dal sindaco di Parma Federico Pizzarotti. Gli ambientalisti “ri-esordiscono” con l’1,2% dei voti.

Sondaggio SWG (28 gennaio 2019)

Siamo Europei: il potenziale elettorale

SWG ha anche sondato il potenziale elettorale di Siamo Europei, la lista unitaria del centrosinistra per le prossime elezioni europee proposta dall’ex Ministro per lo Sviluppo Economico Carlo Calenda.

La lista, qui ipotizzata come unione di PD, +Europa, Verdi e altre liste civiche, otterrebbe un risultato oscillante tra il 20 e il 24%.

Sondaggio SWG (28 gennaio 2019)

Potete consultare le altre pagine dell’articolo cliccando sui link qui sotto.