Sondaggio Piepoli (15 marzo 2019): Europee 2019

Sondaggio Piepoli 11 novembre 2019

Sondaggio Piepoli 15 marzo 2019

Riportiamo l’ultimo sondaggio realizzato dall’Istituto Piepoli per La Stampa.

La nuova indagine demoscopica è stata pubblicata sull’edizione del 15 marzo 2019.

Sono state sondate le intenzioni di voto nelle prossime elezione europee e delle opinioni sul Partito Democratico e la TAV.

Le intenzioni di voto per le Europee

A poco meno di due mesi dal voto per il rinnovamento del Parlamento Europeo, la Lega rimane in testa ai sondaggi con il 31,5%. Rispetto alle elezioni dello scorso 4 marzo, Forza Italia perde tre punti, mentre Fratelli d’Italia è in bilico sulla soglia di sbarramento del 4%.

Il centrosinistra si mantiene su valori simili alle politiche, con il Partito Democratico che dopo molti mesi si riporta al 19%. +Europa migliora il suo dato di partenza, ma rimane ancora sotto la soglia.

Il Movimento 5 Stelle accusa il colpo, perdendo otto punti in poco più di un anno e fermandosi al 24,5%.

Liberi e Uguali si attesta al 2,5%.

Sondaggio Piepoli 15 marzo 2019

Il PD di Zingaretti e la TAV

L’elezione a segretario del Partito Democratico di Nicola Zingaretti sembra essere apprezzata dall’elettorato. Quasi la metà degli italiani ritiene che il PD possa rafforzarsi e aumentare i propri consensi grazie alla guida del Presidente della Regione Lazio.

L’elettorato ritiene che il PD “zingarettiano” debba porre come tema centrale della sua azione politica il lavoro (51%), seguito da crescita economica (29%) e lotta alla povertà (20%).

Infine, l’elettorato esprime una larga maggioranza di giudizi favorevoli alla TAV.

La serie storica

Per consultare l’elenco dei sondaggi dell’Istituto Piepoli precedentemente pubblicati potete cliccare qui.

Sondaggio Piepoli 15 marzo 2019 Sondaggio Piepoli 15 marzo 2019