Sondaggio Ipsos (14 giugno 2020)

Sondaggio Ipsos (26 settembre 2020)

Sondaggio Ipsos (14 giugno 2020)

Il Corriere della Sera ha pubblicato nell’edizione del 14 giugno 2020 un nuovo sondaggio realizzato da Ipsos contenente le intenzioni di voto.

Le intenzioni di voto

A distanza di due settimane dall’ultima rilevazione, Ipsos ci presenta uno scenario con i quattro partiti in doppia cifra che sembrano convergere su valori simili tra loro.

La Lega continua a calare, con il suo vantaggio dal Partito Democratico che si vede assottigliare a poco più di due punti.

Era nell’aria già la volta scorsa, ma ora il sorpasso di Fratelli d’Italia sul Movimento 5 Stelle è avvenuto. Il partito politico di Giorgia Meloni raggiunge il massimo storico col 17,5% dei voti.

Dietro, Forza Italia perde terreno, così come Italia Viva, che si vede superare da ben due partiti in crescita: Azione e Liberi e Uguali.

Anche Europa Verde e +Europa risultano in calo.

Sondaggio Ipsos (14 giugno 2020)

La “Lista Conte”

Ipsos ha testato scenari alternativi nell’ipotesi che il PdC Giuseppe Conte si presenti alle prossime elezioni con un proprio partito personale o alla guida del M5S.

Nel primo caso, la “Lista Conte” otterrebbe il 14,1%, drenando voti soprattutto da PD e M5S. Nel secondo, il M5S guadagnerebbe più di sette punti rispetto allo scenario base, ritornando primo partito nazionale col 24,3% dei voti.

La serie storica

Di seguito, proponiamo il grafico con l’andamento dei partiti politici nelle intenzioni di voto pubblicate da Ipsos a partire dalle Elezioni Europee 2019.

Per consultare l’elenco dei sondaggi Ipsos ripubblicati su Scenaripolitici.com potete andare nella sezione “Gli altri istituti”, oppure qui.