Sondaggio Euromedia Research (21 gennaio 2021)

Sondaggio Euromedia Research (17 giugno 2021)

Sondaggio Euromedia Research (21 gennaio 2021)

Durante la puntata di Porta a Porta (Rai 1) del 21 gennaio 2021 sono state pubblicate le nuove intenzioni di voto realizzate da Euromedia Research.

Le intenzioni di voto

Euromedia Research ha presentato nuove intenzioni di voto offrendo tre scenari alternativi.

Se il PdC Giuseppe Conte dovesse correre alle elezioni a capo di un proprio partito personale questo otterrebbe il 10,4% dei voti.

A subirne le spese sarebbero soprattutto il Movimento 5 Stelle e il Partito Democratico, in calo rispettivamente del 3,7 e 5,4%. L’area di governo guadagnerebbe quasi due punti sullo scenario base.

Se invece Conte diventasse leader del M5S questi salirebbero al 20,2%, mentre il PD calerebbe del 2,2%. L’alleanza giallorossa arriverebbe così vicina al 40%.

In entrambi gli scenari alternativi Liberi e Uguali salirebbe oltre il 3%.

Sondaggio Euromedia Research (21 gennaio 2021)

Il centrodestra verrebbe afflitto marginalmente dagli scenari alternativi.

Nel primo di questi Lega e Forza Italia calerebbero dell’1,4 e 0,7%, mentre nel secondo subirebbero una perdita di consensi marginale.

Fratelli d’Italia rimarrebbe invece stabile al 15,5% in tutti gli scenari.

Sondaggio Euromedia Research (21 gennaio 2021)

Le formazioni politiche esterne ai due blocchi principali, a cui si è aggiunta Italia Viva, non verrebbero influenzate significativamente dalla presenza di un partito personale del premier o da questi a capo del M5S.

Sondaggio Euromedia Research (21 gennaio 2021)

La serie storica

Di seguito, proponiamo il grafico con l’andamento dei partiti politici nelle intenzioni di voto pubblicate da Euromedia Research a partire dalle Elezioni Europee 2019.

Per consultare l’elenco dei sondaggi Euromedia ripubblicati su Scenaripolitici.com potete andare nella sezione “Gli altri istituti”, oppure cliccare qui.