Sondaggio Ixè (24 settembre 2019)

Sondaggio Ixè 15 ottobre 2019

Sondaggio Ixè 24 settembre 2019

Presentiamo l’ultima edizione dell’Osservatorio Politico Nazionale dell’Istituto Ixè, publicato durante la puntata di #cartabianca (Rai 3) del 24 settembre 2019.

È possibile consultare l’articolo originale cliccando qui.

L’Istituto Ixè ha sondato le intenzioni di voto in ipotetiche elezioni politiche nazionali.

Le intenzioni di voto

Anche l’Istituto Ixè si adegua al debutto di Italia Viva, assegnandole il 2,9%, il dato più basso finora sondato dagli istituti demoscopici.

A sorpresa però non sembra essere il Partito Democratico a subire questa new entry, che anzi guadagna leggermente terreno (21,8%) insieme ai Verdi (2%).

A perdere voti sono +Europa (2,7%) e La Sinistra (2,7%), mentre al di fuori del centrosinistra chi soffre di più è Forza Italia, calata di quasi un punto (6,5%). Per il centrosinistra, queste tendenze sono spiegabili da spostamenti di voti tra le forze che compongono l’area, mentre il crollo degli azzurri è giustificabile dalla concorrenza su due fronti del nuovo partito di Matteo Renzi e di Fratelli d’Italia, ormai non troppo lontano dalla doppia cifra (8,6%).

Per concludere con gli ex-alleati di governo, la Lega rimane stabile al 29,9%, mentre il Movimento 5 Stelle perde quasi mezzo punto (21,5%).

Sondaggio Ixè 24 settembre 2019

Italia Viva: i flussi di voto

Italia Viva sembra pescare la maggior parte dei voti dal Partito Democratico, con recuperi marginali da altri partiti e dall’astensione.

Sondaggio Ixè 24 settembre 2019

La serie storica

Per consultare l’elenco dei sondaggi dell’Istituto Ixè precedentemente pubblicati potete cliccare qui.