Sondaggio Noto (25 giugno 2020): Elezioni Regionali 2020

Sondaggio Noto (25 giugno 2020): Elezioni Regionali 2020

Sondaggio Noto (25 giugno 2020): Elezioni Regionali 2020

Durante la puntata di Porta a Porta (Rai 1) del 25 giugno 2020 sono state pubblicate le nuove intenzioni di voto realizzate da Noto Sondaggi riguardanti le elezioni regionali del 2020.

Le intenzioni di voto per i candidati presidente

Secondo Noto non ci sarebbe storia in Veneto. Il presidente uscente Luca Zaia otterrebbe una riconferma schiacciante col 70% delle preferenze.

Sondaggio Noto (25 giugno 2020): Elezioni Regionali 2020

Passando alla Toscana, il centrosinistra guidato da Eugenio Giani è dato in testa col 46% delle preferenze, seguito da Susanna Ceccardi al 40%.

Sondaggio Noto (25 giugno 2020): Elezioni Regionali 2020

Il centrosinistra è dato vincente anche in Campania, col presidente uscente Vincenzo De Luca in testa col 45% delle preferenze. Lo sfidante del centrodestra Stefano Caldoro sarebbe indietro di sei punti.

Sondaggio Noto (25 giugno 2020): Elezioni Regionali 2020

In Puglia, Raffaele Fitto sarebbe in testa col 45%, mentre l’attuale presidente Michele Emiliano sarebbe fermo al 38%.

Nelle Marche, il candidato del centrodestra Francesco Acquaroli è dato vincente col 48% dei voti. Lo sfidante del centrosinistra Maurizio Mangialardi subirebbe un distacco di 8 punti.

Per concludere con la Liguria, sono stati testati due scenari alternativi.

Nel primo, se PD e M5S corressero separati con un proprio candidato, questi otterrebbero rispettivamente il 25 e il 20% dei voti. Se invece le due forze dovessero convergere sulla candidatura di Ferruccio Sansa, questo conquisterebbe il 42% delle preferenze.

In entrambi i casi, però, il vincitore sarebbe comunque il presidente uscente Giovanni Toti col 48-49%.

Per consultare l’elenco dei sondaggi Noto ripubblicati su Scenaripolitici.com potete andare nella sezione “Gli altri istituti”, oppure cliccare qui.